Come conservare il popper: consigli e controindicazioni

Come conservare il popper: consigli e controindicazioni

Il popper nasce in origine per utilizzo medico ma, successivamente, dopo che la scienza ha rivelato le sue incredibili proprietá euforiche, ha iniziato ad essere utilizzato anche come droga. Euforia e disinibizione sono tra i principali effetti di questa sostanza, che viene venduta in poppers, ossia fialette che prendono il nome dal rumore, per l’appunto un “pop”, che emettono quando si aprono. Sebbene sia abbastanza semplice da assumere, è importante capire come conservare il popper per mantenerne inalterati gli effetti.

Perchè è importante conservarlo al meglio

Per capire come conservare il popper al meglio è innanzitutto importante capirne la composizione. Si tratta di una sostanza sballante che ha una composizione basata su nitrito di amile, pentile, propile e hexilo. Può assumere diversi nomi commerciali e viene sempre venduto in piccole bottiglie di vetro, che prendono il nome di poppers, per l’appunto.

La corretta conservazione dei poppers è assolutamente importante per mantenere inalterate le proprietà e scongiurare il rischio di effetti collaterali. Conservare il popper in un luogo eccessivamente caldo potrebbe causare l’evaporazione del prodotto. La giusta temperatura permette invece ti permette di godere del prodotto fino all’ultima goccia. Sul nostro sito www.euro-poppers.it, potrai scegliere tra una vasta selezione di poppers. Una corretta conservazione ti permetterà quindi di assicurarti che gli effetti degli aromi rimangano inalterati nel tempo.

Una volta aperto, si consiglia di conservare il flacone di popper per un periodo massimo di tre o quattro settimane, avendo cura di riporlo in un luogo fresco ed asciutto. Oltre questo periodo di tempo gli effetti del prodotto diminuiscono notevolmente fino quasi a sparire. Inoltre la qualità dei poppers non possono essere garantite oltre il periodo di conservazione indicata.

I poppers tendono ad avere un intenso aroma, motivo per cui si consiglia di conservare i flaconi in un luogo ben areato, di modo che l’odore non si diffonda per tutta la casa. Inoltre, se un luogo è ben ventilato, di conseguenza sarà anche asciutto e tendenzialmente fresco, condizioni indispensabili per la corretta conservazione del popper. Questa indicazioni valgono sempre per qualunque marca di popper tu decida di acquistare (Jungle Juice, Blue Boy, Everest Aromas…).

Le soluzioni per una corretta conservazione

Come abbiamo visto, dal punto di vista della sicurezza e della qualità del prodotto, è importantissimo conservare il popper in maniera attenta ed accurata. Come abbiamo visto, i flaconi di poppers si possono conservare per un massimo di tre o quattro settimane in un luogo fresco ed asciutto. Per questo motivo una pratica molto diffusa, ed altamente consigliata, è quella di conservare le bottigliette in frigorifero. Il freddo del frigo è perfetto per mantenere inalterate le proprietà del prodotto e assicurarsi che non evapori.

Sebbene venga prodotto anche in forma solida, il popper viene generalmente venduto in forma liquida in piccoli flaconi di vetro. Il contatto prolungato con il calore quindi è deleterio per il prodotto, in quanto non solo ne altera le proprietà, ma ne causa anche l’evaporazione. Nel caso di poppers, la corretta conservazione è inoltre importante per evitare che gli aromi si disperdano col passare del tempo.

Istruzioni per l’uso e la conservazione: tenere fuori dalla portata dei bambini

Per la sicurezza e la corretta conservazione, è molto importante fare attenzione a dove di conservano i poppers. Essendo un prodotto venduto principalmente in forma liquida, è assolutamente importante conservarli lontano fuori dalla portata dei bambini. I piccoli flaconi in vetro tendono ad attirare l’attenzione dei più piccoli, motivo per cui è bene nasconderli nel caso in cui ci fossere minori in casa. In caso di ingestione di nitriti da parte di un bambino, si consiglia di contattare immediatamente un medico. L’ingestione di nitrito in soggetti fragili o in minori può avere conseguenze anche gravi, motivo per cui non va preso alla leggera.

I nitriti contenuti nel popper sono inoltre infiammabili. È quindi importante conservare le fialette lontano da fiamme o fonti di calore intense. Il contatto con il fuoco potrebbe provocare l’esplosione dei poppers, causando danni, infortuni e, nei casi più gravi, ustioni e piccoli incendi. Si consiglia dunque, anche nel caso in cui volessi farne uso, di assicurarti di non accostare il flacone ad accendini, sigarette o fornelli accesi. Il popper è una sostanza che provoca euforia e ti fa vedere le stelle, perfetta per una serata di divertimento, ma bisogna pur sempre ricordarsi di utilizzarla con cautela.

Il popper è un prodotto generalmente sicuro, ma che va assunto con le dovute precauzioni. È consigliato per un uso in età adulta e solamente dopo essersi assicurati che il prodotto sia inalterato. La corretta conservazione permette di mantenere intatti la qualità e gli effetti della sostanza. Cosa succede se si inala un prodotto mal conservato? Un prodotto vecchio o mal conservato potrebbe causare effetti collaterali anche gravi. Tra gli effetti collaterali più frequenti troviamo bruciature della pelle, nausea, vomito, perdita di coscienza e disturbi cardiaci. Il nitrito con cui viene prodotto il popper è dunque una sostanza che va trattata con le necessarie precauzioni.

La corretta produzione e conservazione dei poppers deve avvenire in ambiente controllato. Anche la sua inalazione deve seguire determinate precauzioni. Bisogna sempre assicurarsi che il popper sia fresco e le sue proprietà inalterate. Il flacone in cui è venduto deve essere pulito e conservato con cura in un luogo asciutto e lontano dalla luce e da fonti di calore. Oltre che per motivi di sicurezza, un popper fresco permette di raggiungere il massimo dello sballo e conserva intatte tutte le proprietà date dall’aromatizzazione del prodotto. Per garantire la massima efficacia, si consiglia dunque di rinnovare ad intervalli regolari la propria scorta di popper. Nel caso di utilizzo frequente, si consiglia l’acquisto di almeno un popper al mese. Anche in caso di uso occasionale, si consiglia di non conservare mai un flacone aperto per un periodo superiore alle quattro settimane. In caso di alterazione visiva o aromatica del prodotto, si consiglia l’immediata sostituzione.

Chiudi il menu